abbraccio-totti-ilary

So che mi prenderò delle pedate negli stinchi da parte dei tifosi del calcio, ma per me si esagera. Mi riferisco al campione della Roma Totti e del suo ritiro dal mondo del pallone. Scene di pianto , striscioni , abbracci …e il suo discorso ai tifosi dove si preoccupa del suo futuro.
Ho pensato subito al comico Brignani : “ Ma un te senti un po’ ridicolo?”. Non hai ancora 40 anni e ti ritrovi con un sacco di milioni che non sai neanche come farai a spenderli. Una bella famiglia che puoi crescere in serenità. Continuerai a guadagnare soldi dalle pubblicità grazie all’immagine mondiale che ti sei fatto. Sarai sicuramente inseguito da personalità di altre squadre e continuerai a incassare milioni ecc.
Lo capisco anch’io che non mi sono mai seduto sulle tribune di uno stadio, lo capisco anch’io che non seguo il calcio che sei stato un campione serio e che hai dato tanto a questo sport, ma credo che dovrai ringraziare Qualcuno se sei arrivato così in alto. Le tue preoccupazioni, caro Totti, le vorrebbero avere tanti giovani, tanti padri di famiglia che non hanno un lavoro e che non sanno come arrivare non a fine mese, ma a fine settimana. E la gente che piangeva con lui inquadrata dalle telecamere quasi volessero coinvolgere in un pianto collettivo. In Inghilterra l’avrebbero fatto baronetto, qui, lo faranno “Cavaliere della Repubblica” per meriti speciali.
No ! Non mi ci rivedo in questo contesto e credo che sia esagerato. Tutti i campioni arrivati ad un certo punto, attaccano la bicicletta al gancio o le scarpette al chiodo. E’ la legge della carta di identità, della vita, e fortunati coloro che tanto hanno ottenuto dalla dea della fortuna e dalle loro doti fisiche e talento che solo a pochi da’ madre natura.
Comunque, grazie grande campione , sarai sicuramente di esempio a tanti ragazzini, ma non ti preoccupare per il tuo futuro. So che questo breve scritto non lo leggerai mai, ma voglio dire a te e a tutti coloro che piangevano,che quei giovani e meno giovani , lasceranno il mondo del lavoro –Chi ce l’ha- a circa sessantacinque, settanta anni .

 

 

Giulio Salvatori (Il solito maledetto toscano).

10 Commenti a “ESAGERATO..!!!!………di Giulio Salvatori”

  1. Giulio Salvatori scrive:

    Per “concludere”, soprattutto per coloro che sono in pensiero per Totti, come vedete fa la reclam al 10 e LOTTO. E non credo che lo faccia come volontariato.

  2. anna b. scrive:

    In effetti tanto clamore mi sembra esagerato, senza nulla togliere a Totti indubbiamente un bravissimo calciatore, però credo che i problemi siano altri.

  3. carlina scrive:

    ciao Maledetto Toscano, anche stavolta hai fatto centro, è un controsenso piangere x una persona che dalla vita ha avuto tutto, una bella famiglia, fama, denaro e tanto altro ne avrà ancora, ma x Totti questo ed altro, come è successo a tanti altri campioni del clcio bravo!!!!!!

  4. albamorsilli scrive:

    non so se Totti avesse usato la testa sarebbe riuscito ad eliminare Un malware che da qualche giorno va e viene e oggi canto vittoria sul serio, dopo vari tentivici sono riuscita.
    Lui i suoi piedi li deve fare solo benedire, perchè la sua fortuna sta tutta li.
    Poi sinceramente quelle poche volte che lo sentito parlare crededetemi non l’ho mai compreso bene.
    sono andata a vedere il video della sua lettera da addio che ha letto al campo ollimpionico, davanti a molta folla presa dalla disperazione per il suo campione.
    Molto mi ha fatto pensare che la demenza italiana è fatta di gomma come un pallone.
    Lui ha fatto i soldi ma giustamente come dice Giulio quanti vanno in pensione dopo 40 anni di lavoro con una castagna secca.
    non posso accettare una cosa simile è una vergogna e ingiustizia verso tutti

  5. francesca scrive:

    Premesso che anche se non amo il calcio, non ho nulla contro Totti che ritengo un validissimo campione, devo dire che certi titoli di giornali mi hanno, a dir poco, scandalizzata. Ebbene si, ho letto frasi di questo tipo: “la disperazione di Totti”….”l’incerto futuro del campione..”. Ma quale disperazione???? Ma quale incerto futuro??? Ma datela a me la sua disperazione, datelo a me il suo incerto futuro!!!! In 24 anni di gioco mi risulta che il signor Totti abbia guadagnato qualcosa come 45/50 miliardi di euro. Non voglio fare paragoni assurdi che sarebbero solo frutto di retorica consumata, ma scusate, trovo indegno e vergognoso esordire con certe affermazioni. Ripeto: con tutto il rispetto per Totti e la sua serietà professionale.

  6. Giulio Salvatori scrive:

    Sia ben chiaro, io non ce l’ho con Totti , né col mondo del pallone. Era per evidenziare certi comportamenti. Poi, sappiamo tutti che vi sono centinaia e centinaia di soggetti che spolpano giornalmente l’Italia. Avanti tutta

  7. gianna scrive:

    Giulio, l’argomento di oggi è di un grande Campione.Francesco Totti ragazzo di quarant’anni, n°10 ,ma era benvoluto da tutti i suoi fans. certo tanta emozioni, Pianti, striscione, abbracci,Poi un suo saluto ai suoi tifosi con un nodo alla gola, certamente lui dormira’ serenamente il suo sport lo ha reso famosissimo, come molti altri,non manchera’ nulla alla tua bella famiglia ,ai figli alla tua bella moglie,sono giovani e molti presi ancora da un grande amore.Io sono felice che tutto vadi benissimo .Totti è un bravo ragazzo a dato il meglio di se nel gioco ora queste sono le sue incompense,Comunque grazie delle tue bellissime partite mentre giocavi eri un grande tu sarai di esempio a tanti ragazzini,sei stato un bravo ragazzo e la fortuna ti ha’ premiato .lodandoti in ogni tuo gol.Un Saluto a Totti e Buona fortuna, alla tua amata famiglia.Ciao

  8. Nembo scrive:

    Il tempo decide per tutti ed è giunta l’ora anche per Totti in tono melodrammatico rispetto ad altri campioni del calcio, in Italia basta calciare un pallone per essere eroi e campioni ben retribuiti. Tranquilli continuerà a fare il divo anche senza pallone facendo Spot pubblicitari e forse a breve sarà nello Staff dirigenziale della Roma. Comunque grande ammirazione per questo giocatore.

  9. franco scrive:

    Caro Giulio le lacrime di quel tipo (penso all’isteria collettiva) sono versate anche per i cantanti ed i divi in generale . Non è il primo caso certamente e l’enfasi del campione che entra nel mito è ormai cosa risaputa, Maradona a Napoli ha gli altari dove quotidianamente i “tifosi” portano fiori e dediche.
    Che ci vuoi fare così è la vita, ingiusta, poco democratica e pazzerellona.

  10. lorenzo12.rm scrive:

    Giulio, che il mondo sia ingiusto non lo scopriamo oggi. Che i meriti di qualcuno siano esageratamente ricompensati, mentre quelli di altri, misconosciuti, è incontrovertibile. Il mondo presenta scene comiche e vomitevoli. Ma c’è posto per tutti. A ognuno il suo mondo e le sue ricompense. Con tutto ciò, accolgo volentieri l’invito di un politico (?) che ha avuto tanta fortuna recentemente anche se sembra che non ne abbia approfittato: Stiamo sereni. Va bene? Sì che va bene. Ciao.

Scrivi un commento