diversamente-giovani-vignetta-umoristica

D’accordo con l’editor , dopo la stoccatina di un signore che nel rullo si è rifiutato di controbattere con me “ottantenne” perché mettevo “le birbe alla berlina” (Sant’Ambrogio del Giusti) , vorrei precisare che l’età non è indice di lucidità mentale e di intelligenza.

La medicina dice che non invecchiamo tutti nello stesso modo e che l’ invecchiamento più o meno precoce dipende dai geni (ereditarietà) , dalla salute , dalla cultura , dall’ambiente sociale e dall’attività che abbiamo fatto nella vita lavorativa.

Pesi-massimi_image_ini_620x465_downonly

L’età biologica dopo i 65 anni difficilmente coincide con quella anagrafica.

Una ricerca medica della Duke University ha appurato che possono esserci anche vent’anni di differenza biologica tra persone della stessa età.

Non voglio addentrarmi in argomenti medico/geriatrici , dei quali non ho competenza , cerco allora piacevolmente di fare un breve excursus sui VIP ultraottantenni :

Ovviamente consideriamo quelli in vita …

ad esempio il grande giornalista Eugenio Scalfari , lucidissima penna della Repubblica che ha 91 anni, lo scrittore novantaduenne Camilleri, Piero Angela 89 anni , Papa Ratzinger 91 anni , il presidente Napolitano 92 anni , Zeffirelli 94 anni , Zavoli 94 anni , Balestra 91 anni , se poi andiamo a vedere nel cinema Kirk Douglas che ha passato i 100 anni , Jerry Lewis 91 anni .

Eugenio Scalfari

Eugenio Scalfari

Papa Ratzinger

Papa Ratzinger

Ora scendiamo (si fa per dire ) negli ottantenni : l’ottantanovenne Ennio Moricone , gli ottantasettenni Giorgio Armani , Leonardo Del Vecchio , Luciano Benetton , Pelè, un po’ più giovani Clint Eastwood e pensa un po’ …totò Riina.

Poi Wilma De Angelis , ancora con una voce splendida 86 anni , Valentino 84 anni , Kim Novak ancora bellissima 84 anni , Ornella Vanoni 83 anni , Sophia Loren 83 anni , Gino Paoli 83 anni, Brigitte Bardot 83 anni , Woody Allen 82 anni , Lando Buzzanca 82 anni, Lino Banfi 81 anni , Pippo Baudo 81 anni , Carla Fracci 81 anni , Tony Dallara 81 anni …….Papa Francesco 81 anni !!!!!!

E dopo questa sequenza di gente ancora splendidamente in forma io a soli 79 anni devo sentirmi dire che con me “vecchietto” non si parla ?

Quest’anno , come me , compiranno ottant’anni :

Renzo Arbore , Paolo Conte , Raul Casadei , Warren Baetty , Morgan Freeman , Jane Fonda (e dico poco !) , Antony Hopkins , Dustin Hoffman …tanto per citare.

Jane-Fonda

Jane-Fonda

Quindi prima di dare del “vecchio” a qualcuno , andate dal geriatra fate tutte le analisi del caso e se mai avrete la sorpresa di sentirvi dire “mi dispiace signore …lei anagraficamente ha 65 anni , ma biologicamente ne ha 85″.

 

Franco

21 Commenti a “MA CHE COS’E’ QUESTA ETA’!….di Franco Muzzioli”

  1. Gugli scrive:

    Voglio, invecchiare, mi piace, non voglio come tanti…essere giovane. Voglio essere felice di quello che la vita mi ha dato. Buon tutto con simpatia Gugli.

  2. paul candiago scrive:

    Il dono della vita ha il suo limitato tempo umano e per me deve essere cosi’ secondo il Volere del Padrone di Casa. Faccio mie le sapienti parole del Santo Papa Giovanni XXIII: la mia valigia e’ pronta. Sia domani o fra vent’anni: sia fatta la Volonta’ di Dio e lo ringrazio di avermi creato e fatto conoscere le Tue Meraviglie. Spero nella tua Misericordia di vedere anche le eterne Meraviglie Celesti. A voi che rimanete auguro una vita di Pace e Felicita’. Paul

  3. gianna scrive:

    Franco,c’è sempre stato all’interno di un gruppo o di una microsocieta’ chi a 35 anni sembrava ancora un ragazzo e chi sembra un pensionato. Ma si tratta solo di atteggiamenti o modi di porsi,e di vestirsi.La questione è l’invecchiamento biologico dell’organismo che avviene a un tasso diverso per ognuno di noi è in eta’ ancora giovane spero Franco non per noi questa diversita’ di progressione e persino più evidente. Spcialmente nel corso di alcuni anni c’è chi non invecchia tantissimo rilevando come l’età sia un fattore estremamente soggettivo. viviamo sereni basta la salute, Un saluto

  4. anna b. scrive:

    Io credo che si diventi “vecchi” nel momento in cui non si ha più nessun controllo sul proprio corpo (per una questione di decadenza generale, di invecchiamento fisico!) ma sopratutto quando non si hanno più aspirazioni, desideri, sogni. Quando la giornata non ha più ritmi, rituali, particolarità… quando non ci si sorprende più per niente.

  5. carlina scrive:

    Franco, l’età è sempre un argomento di attualità, anagrafica, biologica, io sono dell’avviso che l’età giusta è quella che una persona si sente, senza se e senza ma un punto importante, in primissima linea è sempre la salute,senza quella finito l’argomento

  6. franco scrive:

    Ho trovato nel web alcuni aforismi che mi paice postare:

    ironico …… “la vecchiaia non è così male se si considerano le alternative ” (Maurice Chevalier)

    realistico…..” Si può nascere vecchi, come si può morire giovani ” (Jean Cocteau)

    veritiero……” Un uomo è vecchio solo quando i rimpianti, in lui, superano i sogni” (John Barrymore)

    speranzoso…..” Un uomo non è vecchio finchè è alla ricerca di qualcosa ” (Jean Rostand)

    spiritoso……” Ti accorgi di stare invecchiando quando i colpi della strega , superano i colpi di fulmine ” (Anonimo)

    eldyano……” chi smette di imparare è vecchio sia a venti che a ottant’anni ” (Henry Ford)

  7. Giulio Salvatori scrive:

    Condivido il pensiero di Alba…ci sono persone che le vedo r i d i c o l e . Fa bene sentirsi giovani, ma in questo caso l’abito fa il monaco . Grande Franco . PS: io musicalmente mi ritrovo più con i giovani. Avanti Tutta

  8. enea.pi scrive:

    che cosè il cervello? ?? nessuno è in grado di spiegare perchè una persona è geniale, altre persone no. Eppure abbiamo lo stesso cervello anatomico. Vuoi vedere che ci sbagliamo ad attribuire al cervello certe facoltà. Come l’intuizione la fantasia,L’AMORE e altre ancora. dopotutto il cervello è fatto di materia e la materia non puo avere sentimenti nè emozioni,poniamo il caso che il cervello fosse sfruttato dall’anima per esprimersi. E’ risaputo che l’anima non invecchia. Questo spiegherebbe le differenze tra persone di età molto avanzata ma con un cervello lucidissimo e altre persone piu giovani che non hanno piu niente da dire

  9. franco scrive:

    Che bello essere assieme a tanti giovani …mi fa sentir ancor più giovane . Grande il Marco Tullio di Nembo e come il vino di Gugli e il “non arrendersi mai” di Alba. Giovani , scattanti belli tutti.
    Ma la sorpresa delle sorprese sono gli 87 anni di Edis , sinceramente dicevo non arriva a 70 anni è saggia , ma giovane …Vai così Edis , ne riparleremo ancora di questo argomento fra un bel pò di anni. Bacione!!!!!

  10. alba morsilli scrive:

    Vorrei aggiungere che vi sono molte donne in età avanzata che si sentono fringuelle, e si vestono da ragazzine con pantaloni strappati, levis attilati,molto trucco in viso ecc….
    Non chiederli l’età loro l’hanno dimenticata,io mi diverto a guadarle come sono ridicole, è bello essere se stessi, no fingere che tanto prima o poi ci troviamo assieme in sala d’attesa dal dottore.

  11. gianna scrive:

    Caro Franco gli anni passano e i bimbi crescono, il tuo post è bello ma perche’ cosa ti manca nella vita sei ancora arzillo pieno di voglia di vivere e non solo.Scrivi leggi commenti fai le tue battutine giustamente sei ancora giovanile nei tuoi pensieri,ci sono ancora i neuroni ma non chiedo l’eta’. Non sarai certo come quel nonnino all’inizio del post, direi che sei ancora pimpante vivace, e questo tuo allenamento fisico e mentale ti manterra’ sempre in forma.Bello interessante il post ma dobbiamo lasciare scorrere le ore, e così passeranno gli anni. L’importante è tenersi allenati fisicamente e mentalmente il resto verra’ da solo.Tranquillo .Franco grazie .Un saluto a Franci.

  12. edis.maria scrive:

    L’età cammina con il fisico,che ti accompagna sempre in ogni momento: soprattutto il fisico mentale che è la nostra guida.Io compirò 87 anni in agosto, ma qualche volta ne sento 60, altre 87 ( per fortuna mai di più! ahaaha)! Le ossa mi dolgono, mi riposo un po’,e poi,,,,,, via,a sbrigare qualche incombenza che mi distrae , occuparmi ancora di pratiche che mi impegnano e mi fanno sentire utile anche a questa eta’! Finora riesco ancora a sentirmi indipendente psicologicamente nello sbrigare pratiche anche complicate,ma devo chiedere aiuto nella pulizia della casa ,nel cucinare,perchè non mangerei mai,ma il mio ” cervello” per ora mi soddisfa!!!!I miei figli mi dicono :”Vorremo essere come te alla tua eta’!” E lo credo!!!!Evito di disturbarli il più possibile,e sono felice di essere ancora abbastanza autosufficiente!E poi si vedrà!

  13. alba morsilli scrive:

    Per far camminare assieme l’età anagrafica e quella reale, non bisogna mai, dico mai,fermarsi di essere attivi.
    Molte volte ti alzi al mattino con tanti dolori, senti il corpo che scricchiola, la schiena che fa fatica ad abbassarsi per allacciarti le scarpe.
    Ma tu devi uscire, hai degli impegni ai quali non puoi rinunciare, ecco che allora si mette in moto l’età anagrafica.
    Il tuo cervello fa un bilancio delle priorità, e magari con un antidolorifico in corpo ti avvii agli impegni.
    Tenere la mente allenata è mezza guarigione, molti ammalati terminali sanno che la potenziale medicina è la mente.
    Volere è potere. diceva qualcuno.
    Mente sana corpo sano, sono frasi di fatto. Di tutti i nomi che Franco ha fatto non vi è nessuno che si è arreso alla vecchiaia senza usare in primis il cervello.

  14. francesca scrive:

    E come diceva Sant’Ambrogio, da te citato Franco nelle “birbe alla berlina”: “Ah, intendo: il suo cervel, Dio lo riposi, in tutt’altre faccende affaccendato, a questa roba è morto e sotterrato”. Ecco, chi vuol intendere, intenda. Mi rivolgo soprattutto a quel tale che non ha avuto il coraggio di replicare, e mai l’avrà! Si, anch’io gli consiglio di andare, prima di esprimersi, dal geriatra e fare una bella visita completa di esami e controlli mentali e di senescenza, oltre agli aspetti sociali e psicologici. Poi, magari, potrà parlare..!!!!

  15. Giuseppe3.CA scrive:

    Con un pizzico di cortese e reciproca cooperazione… tutto si può aggiustare. Buona Domenica.

  16. Gugli. scrive:

    Si invecchia fra le rughe, i capelli bianchi, e i giorni passano veloci. Non cambio la mia forza e la mia convinzione non ha età. Lo spirito è il carburante della mia esistenza. Per me c’è una linea di arrivo, subito sono pronto per una partenza. Dietro una delusione devo trasformarla subito in successo questo per me è una grande opportunità mi fa sentire vivo. Non vivere di ricordi polverosi. Il tuo fuoco vivo di vita corre veloce e se non puoi correre cammina velocemente. E ricordati che invecchiando si diventa migliori, come il vino. Buon tutto, con simpatia eaffetto. Gugli

  17. francesca scrive:

    Grazie a Giuseppe per l’acuta osservazione. E’ stata una svista.

  18. Giuseppe3.CA scrive:

    Comunque una maggiore attenzione non guasta… nella foto del Papa: o sostutuire la foto o correggere la didascalia in “Papa Bergoglio”. Ciao.

  19. Nembo scrive:

    Età anagrafica e età biologica, indicatori diversi che portano all’invecchiamento, a volte non si tiene in considerazione che con l’avanzare dell’età aumentano le modificazioni funzionali dell’organismo e in questo subentra anche un’età mentale, importantissimo per il benessere della mente è il proprio stile di vita, non dimenticando che le lancette del tempo non si possono fermare ne portarle indietro. Ormai il mondo è uno sdoganamento dell’insulto e del frasario volgare, credo che chi ha espressioni di disprezzo o altro, offende in primis il proprio bagaglio di intelligenza!!! Cit. di Marco Tullio: Come mi piace il giovane che ha in se qualcosa del vecchio e come mi piace il vecchio che ha qualcosa del giovane. Chi segue questa norma potrà essere vecchio nel corpo, ma nell’anima non sarà mai vecchio.

  20. Giuseppe3.CA scrive:

    Bene Franco, stiamo tentando di dimostrare che siamo ancora biologicamente “giovani” e non “diversamente” ma realmente… Speriamo di riuscirci prima che si esauriscano completamente i neuroni.

  21. lorenzo12.rm scrive:

    D’accordo con Franco, senza se e senza ma, da uno che va per i 78 anni e che, quindi, è quasi un giovinetto. Vecchietti anagrafici di tutto il mondo, unitevi!

Scrivi un commento