eredità-4

MI PIACE:

– Ascoltare la pioggia che picchia sui vetri

– Coccolare la Lilli quando ha paura del temporale e si rifugia tra le mie braccia

– Il profumo del caffè al mattino

– Svegliarmi presto e sapere che ho ancora un pò di tempo per dormire

– Mangiare le ciliegie dall’albero

– Abbracciare gli amici

– Ascoltare il vento che fischia tra gli alberi

– Ingozzarmi di cioccolato fondente nero nero nero

– Ascoltare il rumore del mare ad occhi chiusi

– Il tango argentino (anche se non lo so ballare)

– Rotolarmi sul tappeto sommersa dai miei nipotini

– I libri sparsi ovunque, perchè mi fanno compagnia

– Ascoltare la musica a palla in macchina

– Le case abbandonate (per costruirci dentro la loro storia)

– Prenotare un viaggio per una località sconosciuta

– Sognare di vivere in un Castello

– La VITA con tutte le sue meraviglie (e anche le sue difficoltà)

– APRIRE QUESTO BLOG E RITROVARE TUTTI VOI!

(ecc…ecc…ecc..)

 

E a voi cosa piace?

 

Francesca

Immagine anteprima YouTube

  (Antonello Venditti – Che fantastica storia è la vita)

20 Commenti a “LE COSE CHE MI PIACCIONO….di Franci”

  1. francesca scrive:

    Convengo con te, Franco. Ci vuole anche una buona dose di fortuna nella vita e ti assicuro che nessuno più di me può affermarlo. E non mi riferisco al mal di pancia o alle rate dell’ape di Trilussa, ma a ben altro. Però non si può neanche sempre piangersi addosso o credere che solo gli altri siano i fortunati e noi sempre e solo gli sfigati. Io ho raggiunto una filosofia di vita che mi permette di essere quantomeno serena, ed è costituita da 3 semplici regole:
    – la salute mia
    – quella dei miei figli e nipoti
    – possedere quel tanto che mi permette di vivere decorosamente e, nella necessità, poter aiutare i miei figli (coi tempi che corrono..).
    Chiedo troppo?

  2. franco scrive:

    Il mi piace …deve essere anche correlato da tanta fortuna ,perchè non sempre la vita è così semplice . A meno che non ci accontentiamo delle cose minime quasi sempre attuabili come dice Trilussa : “Un ape che si posa su un bottone di rosa e se ne va, tutto sommato la felicità è ben piccola cosa”….sempre che l’ape non abbia mal di pancia o gli scadano le rate del muto dell’alveare.

  3. francesca scrive:

    E alla fine ho capito, dai vostri numerosi commenti, che a tutti piace la VITA, con le sue gioie, le sue difficolta’, le rinunce, i sacrifici ma anche le conquiste e le soddisfazioni. Siamo tutti in perfetta sintonia. Vi abbraccio.

  4. carlina scrive:

    mi piace + o – tutto quello che la vita mi ha dato anche le cose sbagliate, le cose che non saputo apprezzare e prendere al volo quelle perse x strada, quelle che mi hanno fatto dre “ma xkè” xkè tutto ciò che viene dalla vita l’ho apprezzato, ma una cosa che mi piace tantissimo e mi fa sentire veramente libera da tutto ed il pace con me stessa e rotolarmi su una coltre bianca di tanta tanta neve mi dimentcavo la voce e la musica di Venditti chiudono un post davvero interessante

  5. francesca scrive:

    Caro Enea, fortunatamente le cose che ho elencato e che mi piacciono, sono quasi tutte gratis e le ho realizzate tutte. Mi manca solo il tango argentino, ma devo trovare un cavaliere disposto a farsi torturare i piedi finchè io non impari a ballarlo. Ecco, questo mi manca, ma non ho ancora desistito. Ho ancora tante speranze e un’infinità di sogni (tanto, non costano niente..). Ciao

  6. enea.pi scrive:

    Ciao Francesca mi piacerebbe sapere quante delle cose elencate sei riuscita a realizzare? Io tutte tranne la musica a “palla” in macchina. Amo sedermi in riva al mare al tramonto rilassarmi con la musica in sotto fondo, questo mi fà sentire tutt’uno con l’universo ed in pace con tutti

  7. francesca scrive:

    Cara Alba, posso dirti che vivere senza affanni nè problemi e senza andare a fare la spesa con la calcolatrice sempre in testa, non è solo tua prerogativa. Sei in buona compagnia. Ma le cose che mi piacciono e che ho messe in elenco, sono tutte gratuite. Si possono apprezzare senza spendere un centesimo. La maggior parte ce le regala la natura. Per quanto riguarda le amicizie perse perchè, secondo loro, non sei al “loro pari”, sappi che non deve dispiacertene. Gente così è meglio perderla che trovarla, non sono certo amicizie vere.
    Un abbraccio.

  8. alba morsilli scrive:

    Cosa mi piace della vita ? vivere senza tanti affanni, che ti portano a non sapere mai come ci arrivi al fine mese.
    e questo mi mette sempre di umore nero, tanto che sono scordata fino che cosa è la vita.
    Il sopravvivere non è un buon compagno, ti nascondi per non elemosinare, perdi tanti amici perchè non puoi fronteggiare le uscite, allora racconti tante storie per non far sapere le tue cose.
    Ecco cosa mi piacerebbe vivere un pò più serena non contare sempre gli spiccioli.
    Mi piacerebbe non essere chiusa agli arresti domiciliari senza aver commesso nulla, solo perchè non ho la possibilità di essere al loro pari, e una volta va bene, due anche, ma poi piano piano perdi le amicizie se non le frequenti, non voglio altro la tranquillità mi basta questa

  9. francesca scrive:

    Ebbene Gianna, hai proprio ragione, probabilmente noi femminucce siamo più romantiche dei maschietti. O quantomeno, non proviamo vergogna ad ammettere che ci piace l’Amore in tutte le sue sfaccettature. Così come da te ampiamente descritto. Ciao

  10. gianna scrive:

    Franci- Francesca errore scusate ciaoo

  11. gianna scrive:

    Fraci, bellissimo questo meraviglioso post. MI Piace:Verso l’alba ascoltare il canto degli uccellini, il cinguettio dei piccini, ascoltare la musica a luce soffuse, e chiudere gli occhi ascoltando le mie canzone preferite e pensare i momenti piu’ belli e le cose piu’ belle che la vita mi ha’ dato,Poi amarsi,mentre scende la pioggia che picchia sui vetri magari il vento che fischia tra gli alberi è meraviglioso fare l’amore in quel momento ti avvinchi al tuo amore e penserai di essere sola voi due al mondo, in quel momento fantastico d’amore,solo i nostri corpi esistono e continuano ad amarsi, senza pensare a quel temporale di tuoni e lampi.Io confermo che mi piacciono tutte le cose come francesca, meno una i libri sparsi per casa,si in giusta misura, forse troverai il mio aspirapolvere e meno libri.coccolo moltissimo ora! il mio pelosetto melo.il blog ho ritrovato tutte le cose belle.Forse noi donne siamo più rommantiche e non lo nego,ma questo post e carinissimo perche’ mi assomiglia!!!!!!! Il video bellissimo la sua coreografia e la canzone “VITA” di (ANTONELLO VENDITTI) FANTASTICA.Un Saluto

  12. francesca scrive:

    Caro Gugli, credo che il silenzio sia una delle cose più rare e preziose della vita, ma soltanto per chi lo sa apprezzare. Non è da tutti, dal canto mio la inserisco come cosa a me molto gradita. Ciao.

  13. Gugli scrive:

    Il silenzio riesce a dirmi tante emozioni, senza parlare, sa farmi viaggiare per il mondo, senza muovermi, sa ascoltare i miei pensieri silenziosi. Il silenzio è una sensazione bellissima, ti prende per mano è un’altalena di pensieri è come sorridere, piangere, cadere e rialzarsi, la voglia di sperare, la forza di resistere l’umiltà di ringraziare, è come un arcobaleno. Il silenzio e il sentiero della tua vita, non è sempre come tu vuoi. Abbiamo ascoltato troppe parole, il silenzio diventa musica, il silenzio è come un albero da i frutti dolcissimi come l’amore. ☺

  14. francesca scrive:

    Lorenzo, anche se non l’ho scritto, detesto la politica come te. Ciao

  15. lorenzo12.rm scrive:

    Mi piace avere amiche ed amici e fare sacrifici per loro.
    Mi piace stare con ragazze e ragazzi e farmi sfottere da loro.
    Mi piace stare con gli animali, soprattutto gatte e gatti, e star loro vicino come loro stanno vicino a me.
    Coinvolgere, coinvolgere, coinvolgere: la solitudine non mi appassiona.
    La politica attuale mi fa arrabbiare e non la amo tanto:
    mi piacerebbe tornare ai vecchi tempi. Che sia un nostalgico?

  16. francesca scrive:

    Sai Nembo, mi piacerebbe tanto volare ad ali spiegate e a volo libero come fai tu, ma ho troppa paura perciò per ora continuo a “volare” dentro un aereo. Provo però tantissima ammirazione e invidia per quelli come te. Immagino dev’essere un’emozione immensa. Un saluto.

  17. Nembo scrive:

    E, brava Francesca, la lettera “A” come amore è sempre la prima.Le cose piacevoli ci allungano la felicità e spero anche la vita oltre a conoscerci meglio ed ammettere la consapevolezza dei propri vincoli per poi trasformarli in risorse personali.La cosa più bella che mi piace è viaggiare perchè ciò che non hai mai visto, lo trovi dove non sei mai stato, oltre alla palestra, poligono,e stare sospeso in aria con una grande vela sopra la mia testa perchè dall’alto si vedono le cose più belle e altre cose ancora che mi rendono la vita piacevole, perchè tutte le cose belle ci insegnano ad amare la vita.Un saluto

  18. franco scrive:

    Tu sei una bambina , ma io sono un pò più grandicello e quando avrai la mia età vedrai che è più facile parlare dell’amore ( sia ben chiaro è sempre presente), che farlo. Forse con una cinquantenne !!!! Quando avevo io quell’età tremavano le pareti.

  19. francesca scrive:

    Eh..eh..caro Franco, io non l’ho scritto perchè sono timida e riservata ma tu mi hai provocato. E allora lo aggiungo: ebbene si, mi piace anche fare all’Amore, ma non nel ricordo, nella realtà quotidiana. Altrimenti che vita sarebbe?

  20. franco scrive:

    Sì il vento che fischia tra gli alberi o passeggiare sulla spiaggia durante una mareggiata.
    Sì anche per il cioccolato fondente, ma senza ingozzo.
    I libri certo , ma rigorosamente nella libreria.
    La vita in tutte le sue gioie.

    Poi ascoltare la mattina il canto degli uccelli.
    Pensare e sognare ad occhi aperti.
    Ascoltare musica (soprattutto classica)…ad occhi chiusi.
    Una volta …fare all’amore ,ora più nel ricordo che nella realtà.
    Scrivere qualsiasi cosa , ma soprattutto immaginare e portare quei pensieri sulla carta.
    Cantare …….poi tante altre cose

Scrivi un commento