Le colline si susseguono armoniose verso la montagna con una grande varietà di essenze. Dominano i castagni ,ora in fiore, poi le acacie , gli aceri, gli abeti e le querce, qua e la cespugli di ginepro e nocciolo e all’improvviso un campo di patate (quelle famosissime di Montese). E’ difficile in questa armonia di […]

Leggi tutto RICORDO DELLA LINEA GOTICA (digressione di un villeggiante)….di Franco Muzzioli

scritto da francesca il 9 12 2016

E’ sicuramente appropriato al discorso che facevamo sulla povertà e la solidarietà. Per cui ritengo opportuno riproporlo. Ad una ad una le bancarelle del mercato chiudevano. Le cassette di frutta e verdura, quelle buone, venivano portate dentro i furgoni. Gli avanzi guasti gettati in un angolo, ammucchiati ad altri avanzi ormai in fase di deterioramento, […]

Leggi tutto

Ogni paese ha il suo piccolo o grande coro che allieta l’armonia delle funzioni religiose della parrocchia. Anche il mio paese aveva la sua corale: circa una decina di persone fra donne e uomini: più donne, gli uomini erano restii a presentarsi al pubblico. Non vi erano mai stati insegnamenti nell’arte del canto ma ognuno […]

Leggi tutto PROFUMO DI INCENSO (ricordi di uno strano chierichetto)….di Giulio Salvatori

scritto da francesca il 3 10 2016

Erano mesi che non pioveva, la terra zappata dei campi era screpolata; l’erba, se così si poteva definire, era secca e ingiallita come il palèo: i rami delle piante ciondolavano appassiti. Poi, finalmente, cominciò a cadere qualche goccia d’acqua quasi il cielo volesse scherzare: sembravano i capricci di marzo invece era agosto inoltrato. I vecchi […]

Leggi tutto ARSURA……di Giulio Salvatori